LO STUDIO

L'associazione Penalisti Associati nasce nel 1992 come Studio Catalano, oggi Studio Blengino Penalisti Associati. Lo Studio  fornisce assistenza e consulenza in tutte le aree del diritto penale e vanta una particolare esperienza nel diritto delle nuove tecnologie. Da oltre 20 anni affrontiamo nelle aule giudiziarie le problematiche legate ai reati informatici ed alle più recenti tecniche di investigazione digitale e di forensics. 

Ogni avvocato vive nel suo patrocinio certi momenti in cui dimenticando le sottigliezze dei codici, gli artifici della eloquenza, le accortezze del dibattimento, non sente più la toga che ha indosso, non vede più le toghe di cui sono ammantati i giudici: e si rivolge a loro, guardandoli negli occhi da pari a pari, con quelle parole semplici con cui la coscienza dell'uomo si rivolge fraternamente alla coscienza del suo simile per convincerlo della verità. In questi momenti la parola "giustizia" torna ad essere fresca e nuova come se si dicesse allora per la prima volta.

Piero Calamandrei - Elogio dei Giudici scritto da un avvocato

I PROFESSIONISTI
Carlo Blengino
Carlo Blengino svolge la professione esclusivamente nel settore penale, con una particolare specializzazione nel diritto penale legato alle nuove tecnologie, ai reati informatici ed alle problematiche di digital forensics, nonché nella tutela della riservatezza e dei dati personali. E' fellow del Nexa Center for Internet & Society del Politecnico di Torino, ha un blog personale sul quotidiano on-line IlPOST.it. Ha pubblicato lavori con Giappichelli, UTET Giuridica, EGEA ed Aracne Editore. CONTINUA...
Filippo Perlo
E' socio dello Studio Blengino Penalisti Associati dal 2020. Nell’ottobre 2018 ha conseguito l’abilitazione all’esercizio della professione forense e da allora lavora nello Studio, svolgendo attività di assistenza, difesa e consulenza in materia penale e di tutela della riservatezza e dei dati personali. Dal luglio 2019 è membro della Commissione Giovani Avvocati del Consiglio dell’Ordine di Torino. CONTINUA...
Chiara Moroni
Chiara Moroni si Laurea a pieni voti in Giurisprudenza presso l' Università degli Studi di Torino nel 2008, esercita i due anni di pratica forense presso lo Studio Legale Catalano Penalisti Associati. E' iscritta nell'albo dell'Ordine degli Avvocati di Torino dal 18.10.2011. Collabora con lo Studio occupandosi di cause inerenti il diritto penale, fornendo assistenza e difesa in particolare nell’ambito dei reati contro la persona ed il patrimonio. Si occupa altresì degli aspetti penali connessi al diritto di famiglia e tutela della persona offesa. CONTINUA...
NEWS E MEDIA
12 Ottobre 2021

La privacy, il decreto Capienze e il pubblico interesse. C’è un limite al soluzionismo tecnologico?

 

08 Ottobre 2021

Decreto Capienze, la privacy sottomessa al pubblico interesse.

01 Giugno 2021

Articolo su "Il Post"

11 Maggio 2021

“La violenza e i social media: istantaneità e irrimediabilità della comunicazione digitale”. Comprendere l’ ”efficacia” della comunicazione e la irrimediabilità delle conseguenze morali/giuridiche della comunicazione digitale.

 

20 Aprile 2021

QUESTIONI ETICHE E GIURIDICHE DELL'INTELLIGENZA ARTIFICIALE

WORKSHOP  

07 Dicembre 2020

Dicibile e indicibile: Chi decide nell'epoca della comunicazione digitale?

18:00 – 19:00

Panel #1 | I confini del dicibile tra "fake news", "odio online" e "politicamente corretto"

Coordina:

Luca De Biase (Nova24)

Partecipanti:

07 Dicembre 2020

Convegno dell'Ordine Avvocati di Torino- Commissione scientifica

 

02 Novembre 2020

Intervento a Roma, Teatro dell'Angelo, 18 gennaio 2016

30 Ottobre 2020

Scuola di formazione specialistica dell’avvocato penalista, organizzata dall'Unione delle Camere Penali Italiane. Lezione del 30.10.2020:  "i reati informatici e tramite internet".

08 Ottobre 2020

Key4biz ha chiesto a Carlo Blengino un'analisi sulle "fantasie" delle società di marketing, in quanto società terze rispetto al titolare del sito e dei dati, "che piazzano cookies assumendo di poter trattare i dati ricavati senza consenso sulla base di un imprecisato legittimo interesse”.

1
2
...
18